Lambro

Volteggi lungo il sentiero

Domenica 2 ottobre | ore 15.30
Volteggi lungo il sentiero
camminata circense acrobatica.
A cura di Associazione Quattrox4 – direzione artistica: Filippo Malerba.

Novità di questa edizione di Esercizi di Psicogeografia sarà uno spettacolo di circo itinerante con partenza alle ore ore 15.30 da piazzale Vigili del Fuoco – via Riccardo Pitteri (Milano-zona Rubattino), autobus linea 54 e linea 75.

Vi aspettiamo!

Annunci

PAESAGGIO IN CORSO – 22 giugno passeggiata con Gianni Biondillo

PAESAGGIO IN CORSO

DOMENICA 22 GIUGNO PARTENZA MATTINA ORE 8.30

Risalire il fiume, attraversando il Parco Media Valle Lambro, con scrittori e architetti: Gianni Biondillo, Sebastiano Brandolini e Michele Monina. Alle 11.30 alle colline Falck di San Maurizio al Lambro si sosta per assistere al concerto itinerante dei CONTRABBANDA, quindi si prosegue per Monza. Le parole, le riflessioni e le sensazioni dei partecipanti verranno fermate in un testo a cura di Gianni Biondillo.

Partenza ore 8.30 dalla fermata del BUS 56 in via Giuseppe Saragat – via Trasimeno (quartiere Adriano, Milano) arrivo alla stazione di Monza ore 15.00.

LOGISTICA

La passeggiata completa da Milano a Monza prevede circa 6 ore, 5 di cammino + 1 ora di sosta per assistere al concerto. Si consigliano scarpe comode, crema da sole e cappellino, cibo e acqua. Per chi volesse fare un percorso più breve è possibile terminare o aggregarsi alla passeggiata prima o dopo lo spettacolo delle ore 11.30 alle colline Falck di San Maurizio al Lambro. Le colline sono raggiungibili dal parcheggio di via Falck a Cologno o con BUS 709 da Cologno Sud M2.

Partecipazione libera, prenotazioni e info: psicogeografia@magut.com

Seguiteci anche su Facebook: www.facebook.com/esercizidipsicogeografia

Sabato 1 e Domenica 2 ottobre

Esercizi di Psicogeografia 2016. Così come per l’edizione 2014, gli esercizi si svolgeranno durante un weekend e si concretizzeranno con una serie di passeggiate esplorative, lungo tutta l’ampiezza del parco, guidate da figure provenienti dall’arte visiva, dalla letteratura e dal campo accademico universitario. Oltre alle passeggiate sono previsti due momenti, uno più di riflessione su quanto emerso durante le esplorazioni e un altro dedicato allo spettacolo, che hanno lo scopo di coinvolgere i fruitori del parco nell’evento.