lambrate

Il paesaggio, le emozioni, la storia, le “istruzioni per l’uso”

Da Lambrate a Crespi d’Adda, da Lambrate al Parco di Monza. Sono i due itinerari cicloturistici esplorati nel dettaglio per l’occasione, nell’intento di favorire la valorizzazione di un patrimonio di straordinario interesse, ma spesso trascurato e poco conosciuto. Ognuno dei due tracciati può essere vissuto “tutto in una volta” o tratto a tratto. Anche passeggiate e trekking si prestano per goderne a dovere. L’importante è sapere cosa c’è da fare e da vedere, con particolare riferimento al paesaggio, alle principali emergenze di interesse turistico, ai locali di ristoro, i negozi alimentari e artigiani, i produttori “a km zero”, gli alberghi e B&B in cui pernottare. Coinvolti o “toccati” dalla ricerca più parchi, oltre al Parco Media Valle Lambro: Parco di Monza, Parco Adda Nord, Parco Sud. Del progetto fa parte un “safari creativo” praticato lungo i percorsi citati da un team di professionisti e artisti in cerca di riflessioni e ispirazioni a ruota libera.

Saverio Paffumi, giornalista e scrittore, direttore editoriale di FreeMedia-Sc.

 

 

Annunci